Home page

Sicureza alimentare nella GD

La qualità e la sicurezza alimentare nei supermercati italiani sono garantite da un ecosistema articolato, preso a modello da diversi Paesi Europei. Venticinque organi e autorità preposte effettuano controlli sistematici, oltre quelli di tutti gli enti esterni selezionati dalle diverse imprese distributive 

Oryza

Oryza, dal 2002, è un’azienda agroalimentare che produce gallette di cereali biologiche e senza glutine e si occupa di vendita del riso. Lo staff di Oryza è giovane, motivato, con alti profili tecnici. Gli obiettivi sono chiari: puntare sulla qualità del prodotto, favorire il benessere fisico e rispettare la natura. 

Terre di Puglia

Terre di Puglia produce snack Salati e Dolci, Biologici e adatti per Vegani, come i Taralli; croccanti anelli dorati cotti in forno, icone del patrimonio enogastronomico della Puglia. “Siamo cresciuti impastando le ricette della tradizione. La nostra passione è farvi conoscere questa bontà.”

Spumante italiano

Per lo scoccare della mezzanotte del 31 dicembre salgono ad oltre 500 milioni le bottiglie di spumante italiano stappate all’estero nel 2018 con il record storico dei brindisi Made in Italy grazie all’aumento del 6% rispetto allo scorso anno. E’ quanto emerge da una stima della Coldiretti

Redoro

L’amore della famiglia per la terra, che si ritrova nello stile di lavoro e nei rapporti con ogni collaboratore, è presente nella filosofia aziendale REDORO, basata essenzialmente sulla qualità di quello che produce e sulla garanzia che vuole dare al consumatore.

Grissin Bon

Negli ultimi anni Grissin Bon ha saputo interpretare i cambiamenti nei consumi delle famiglie italiane, creando una gamma di referenze in grado di soddisfare tutti i palati e tutte le esigenze legate sempre di più a stili di vita che prediligono pranzi e snack veloci, di qualità e gusto.

ICAM

ICAM è da oltre 70 anni portavoce in tutto il mondo dell’eccellenza italiana nell’arte cioccolatiera. Il cioccolato ICAM è frutto di una grande passione che le Famiglie Agostoni e Vanini tramandano di generazione in generazione, facendosi interpreti dell’autentica cultura del cioccolato made in Italy. 

Favella Group

Azienda agricola “Favella” fondata nel 1932. Favella Group comprende 5 aziende, tutte di proprietà dalla famiglia Rizzo, che si occupano di attività differenti: alcune trattano la coltivazione agricola e vendita delle sole materie prime fresche, altre si occupano di processi energetici.

Citra

L’affinamento in botte grande e barrique eleva questo vino, frutto del re dei vitigni abruzzesi, il Montepulciano, ad un olfatto e ad un gusto sublime. Il Montepulciano d’Abruzzo Caroso a denominazione di origine protetta ha ricevuto ben otto importanti riconoscimenti.

Rossopomodoro

20 dicembre è una data storica per il team Rossopomodoro, che fa il bis a Milano e inaugura nello stesso giorno due riaperture ispirate al nuovo concept "come un giorno a Napoli" che invita ad un'esperienza ancora più autentica ed emozionante, secondo qualità, tradizione e allegria napoletana.

Sale... addio!

Una asta di vendita del credito gestito da Monte Paschi Siena, banca finanziata dallo Stato e dal Governo Renzi, in assoluta forma riservata e a chiamata, ha assegnato a Salins spa tramite la controllata Cis oltre 500 ettari di sale marino italiano, inseriti in un contesto di 4000 ettari di parco e riserva

Qualivita-Ismea 2018

Presentanto a Roma, il Rapporto Qualivita-Ismea 2018, l'indagine annuale che contiene l’analisi e l’interpretazione dei più significativi fenomeni socio-economici del comparto food&wine italiano dei prodotti di qualità certificata DOP IGP STG, la #DopEconomy. 

Vini e Spumanti

I dati ISTAT elaborati da ISMEA, partner dell’Osservatorio del Vino, danno un quadro molto positivo per il comparto nazionale dei vini spumanti, che chiuderà il 2018 con vendite totali superiori a 700 milioni di bottiglie (+5% rispetto al 2017), di cui 190 milioni in Italia (+4%) e oltre 500 esportate (+6%).

Fiasconaro

Il Maestro Pasticcere siciliano Nicola Fiasconaro – accolto ufficialmente a Palazzo Madama – ha ricevuto la "Campanella" del Senato dalle mani del Presidente Maria Elisabetta Alberti Castellati

Vanini Bio

Presentata a Milano la nuova linea di cioccolato biologico. La golosa proposta bio Vanini, brand premium di Icam - storica azienda italiana di riferimento per la lavorazione del cacao e la produzione di cioccolato di alta qualità secondo un modello di filiera integrata - è composta da sei referenze...

Gratificazione e salutismo

Più proteine, fibre e grassi (e quindi più calorie), meno zuccheri: nel 2018 gli italiani hanno scelto una spesa più nutriente e anche più edonistica. Cresce soprattutto la vendita di prodotti che richiamano il lifestyle (come veg e bio) e che si presentano “rich-in”. Rallentano i “free from”. 

Carne e antibiotici

Chi acquista carne e uova “senza antibiotici” o “antibiotic free” è disposto a pagare di più perché è convinto di comprare un prodotto di maggiore qualità e che comporta minori rischi sanitari. Ma quali garanzie ci sono che sia veramente così? CIWF diffonde 6 miti da sfatare sulla carne senza antibiotici 

Arance di Ribera

La nuova campagna agrumicola 2018/2019, iniziata a pieno regime, si presenta come una delle migliori annate dell’ultimo decennio. L'andamento climatico favorevole e le piogge autunnali  fanno presagire un'ottima annata, sia sotto il profilo qualitativo che quantitativo per l'arancia bionda più famosa d'Italia.

Olio italiano

E’ recente la notizia del protocollo d’intesa firmato tra la Cia-Agricoltori Italiani e Carapelli, marchio controllato dal gruppo spagnolo Deoleo. Un’intesa che rappresenta l’ennesimo colpo per il made in Italy e per il mondo olivicolo italiano, sempre più terra di conquista per la Spagna. 

World Cheese Awards

La Nazionale del Parmigiano Reggiano vince 61 medaglie e centra un grande risultato al World Cheese Awards: la giuria internazionale ha premiato oltre il 50% dei 121 campioni di Parmigiano Reggiano in gara. La competizione, andata in scena nel prestigioso Grieghallen di Bergen, in Norvegia

Garanzia europea

È ufficialmente iniziata la nuova campagna di comunicazione "Europa, dove la qualità è di casa" che promuove i prodotti contraddistinti dai marchi di qualità europei. Attraverso attività di informazione, il programma è mirato a valorizzare la garanzia di qualità dei prodotti a marchio DOP, IGP e DOC

L'alcol fa male?

Nel mondo 1 persona su 3 consuma regolarmente bevande alcoliche (pari a 2,4 miliardi di persone, delle quali 1 miliardo e mezzo uomini e 900 milioni donne): questo il risultato di un recente studio, pubblicato sulla rivista scientifica Lancet, che ha esaminato 694 studi sul consumo di alcol nel mondo

Italiani "Fish Lovers"

Sulle tavole del Belpaese si mangia sempre più pesce: nel 2017, ne consumiamo complessivamente oltre 28 kg a testa, ponendo l’Italia al di sopra della media europea e mondiale del consumo di prodotti ittici. Secondo i dati ISMEA, lo mangiamo soprattutto fresco e decongelato, ma anche surgelato.

E-commerce italiano

L'e-commerce italiano mantiene le promesse e prosegue la sua crescita anche nel 2018 con un valore degli acquisti online che, includendo l'indotto, arriverà a sommare 87 miliardi di euro, facendo segnare un +220% rispetto allo scorso anno. Lo sostiene un'analisi elaborata da AJ-Com.Net

Notizie dal mondo

NOTIZIE DAL MONDO A CURA DI "SACE INFORMA"

Malnutrizione infantile

Anche in Italia, la malnutrizione infantile rappresenta oggi un fenomeno sempre più diffuso e paradossale: da un lato, ci sono quasi 1 milione e 300 mila minori a rischio denutrizione;  dall’altro, 1 bambino su 3 risulta obeso o in sovrappeso.

Mangiare pesce

Sappiamo tutti che il pesce fa bene alla nostra salute, e il fatto di poter assumere Omega-3 in quantità sufficienti dai pesci come il salmone e lo sgombro è un fatto ben noto. Ma lo sapevate che c'è un potenziale pericolo nella salute tra le donne in età fertile a causa della carenza di iodio?

Colazione italiana

Una survey di Cortilia delinea trend e abitudini legati alla prima colazione. In ribasso cornetto e cappuccino al bar, sì a latte, yogurt, pane tostato e marmellata, ma anche a frutta fresca, frutta secca e ai semi, le vere new entry!  

Il falso in tavola

Nel 2017 l'Italia ha toccato il record storico dell’esportazione agroalimentare, pari a un valore di oltre 40 miliardi di euro: eppure il falso enogastronomico made in Italy costa al Paese 60 miliardi di euro e 300mila posti di lavoro in meno (dati Coldiretti). Un tema che la Fondazione FICO ha deciso di “investigare” 

Bufale di "merendine"

Per la prima volta una ricerca commissionata alla Doxa dall’AIDEPI (Associazione delle industrie del dolce e della pasta) ha analizzato il vissuto della popolazione italiana adulta con le merendine, sondando l’opinione dei nostri connazionali in merito alle principali bufale che riguardano i prodotti da forno. 

Vino export

Si chiude il primo trimeste 2018 con un valore dell’export che segna ancora un rialzo del +4,5%. Una crescita, però, in calo sul 2017 perché frenata dai forti rialzi dei prezzi legati alla scarsa vendemmia e dal ritardo accumulato dal Ministero nell’erogazione dei fondi OCM promozione.

Cibi pronti e export

Ci sono cioccolato, tè, caffè, spezie e soprattutto piatti pronti del Made in Italy i più esportati nel mondo e che hanno registrato una crescita importante nel 2017, +8,6%. Non mancano pane e prodotti di pasticceria (+10,8%), lattiero-caseari (+10,4%) e prodotti per l’alimentazione degli animali (+9,3%).

Vini italiani cerificati

Per conoscere i vini italiani e il luogo di produzione.
Una visione completa dei "Vini Certificati Italiani" suddivisi in ordine alfabetico e per regione. Un compendio al cui interno troverete una completa panoramica dei vini italiani a denominazione d'origine.

Crescita

L’alimentare è il settore traino del nostro Paese, e cresce con un tasso di variazione che supera il doppio (+3,6%) del PIL italiano (+1,5%). Restano notevoli differenze tra i comparti e le migliori performance di crescita se le aggiudicano i settori del caffèfood equipmentdistillati e vino

Osservatorio Immagino

Oltre 84 mila prodotti del largo consumo, food e non food, venduti in Italia, sono finiti sotto la lente dell’Osservatorio Immagino Nielsen GS1 Italy, che ne ha monitorato le informazioni (anche nutrizionali) presenti in etichetta e ne ha registrato i trend di vendita. 

Vegetariani e salute

Un’indagine dell’Osservatorio Nutrizionale Grana Padano ha verificato se si possano soddisfare alcuni fabbisogni nutrizionali senza consumare carne e pesce. ll recente rapporto Eurispes 2018 riferisce un aumento in Italia dei vegetariani giunti al 7% della popolazione e una diminuzione dei vegani...

Salva Cuore

Quando si verifica un infarto del miocardio circa un miliardo di cardiomiociti muore nell’arco di poche ore. Il tessuto muscolare striato di cui è naturalmente composto il cuore, a seguito dell’infarto si trasforma in un tessuto fibroso, più rigido di quello cardiaco e privo di cardiomiociti capaci di contrarsi.

Reiki e lavoro

Molto utile a livello professionale perché: Rafforza il fisico, quindi meno possibilità di prendere malattie; Fortifica la mente, quindi più capacità nel gestire situazioni di strees e di conflitto; Elimina le tensioni, creando un ambiente sereno tra i collaboratori; Aiuta a sciogliere le ansie da prestazione.

Tonno e Iodio

In molti pensano che basti una passeggiata in riva al mare per fare il pieno ma lo iodio si assume solo attraverso gli alimenti, in particolare i prodotti ittici e, tra tutti, il tonno in scatola, uno degli alimenti più amati dagli italiani (presente nel 94% delle dispense italiane – dati Doxa/ANCIT)...

Cervello al Top

Mantenere giovane il nostro cervello vincendo la scommessa contro l’orologio biologico e prevenendo malattie croniche come le demenze è possibile. Ma quali sono i segreti per mantenere il cervello in salute, giovane e performante, anche in età matura?

Vini e formaggi

Assolatte: dal Ribolla al Primitivo, dall’Ortrugo al Pecorino, dalla Falanghina al Grillo: sono tanti i vini tradizionali che registrano crescite importanti delle vendite. Per apprezzarli al meglio l’ideale è accompagnarli con un buon formaggio, che ne esalta i profumi e il gusto. Ecco le coppie formaggio-vino...

Cresce il beauty & food

Alimenti naturali, buoni per il palato e la salute, che diventano ingredienti caratterizzanti anche nei prodotti per la cura e l’igiene della persona: il beauty & food è l’ultima tendenza nel mondo del largo consumo italiano. E le sue star assolute sono mandorle e avena, come emerge dall’analisi...

Vini preferiti

Ricerca Vinitaly. Vini bianchi fermi, vini a denominazione d’origine, vini regionali, spumanti secchi; questi i vini preferiti dagli italiani nel 2017. I rossi più richiesti provengono da Toscana, Emilia Romagna, Piemonte. I bianchi più richiesti da Veneto, Trentino, Sicilia.

Cibi raffinati

Una ricerca pubblicata sul British Medical Journal, ed effettuata da un gruppo di epidemiologi francesi è riuscita a calcolare il possibile rischio di sviluppare forme di cancro (prostata, ovaio, intestino e seno) in relazione alla quantità di alimenti super raffinati assunti

XV Rapporto Ismea-Qualivita

Il Rapporto Qualivita-Ismea 2017 contiene l’analisi e l’interpretazione dei più significativi fenomeni socio-economici del comparto food&wine italiano dei prodotti di qualità certificata DOP IGP STG. 

Senior si! Ma giovane

I nuovi sessantenni e settantenni d’Italia non si sentono anziani e non vedono ostacolati i propri progetti e le proprie aspettative. Ma per affrontare con successo l’avanzare dell’età è necessaria una dieta completa, fare pasti frequenti e non eccedere con zuccheri e grassi.

Italian Sounding

Assocamerestero - l’Associazione delle 78 Camere di Commercio Italiane all’Estero (CCIE), Soggetti imprenditoriali italiani ed esteri, e Unioncamere - ha presentato i primi risultati dell’attività svolta sul Progetto “True Italian Taste”, a quasi due anni dall’avvio.

Innovando si cresce

L’Osservatorio Deloitte per il settore agroalimentare prevede una potenziale crescita del fatturato dell’agroalimentare di 15 miliardi di Euro nei prossimi 3 anni per le aziende che avvieranno percorsi di innovazione.

Italia da record

Si rafforza il primato mondiale dell’Italia per numero di prodotti DOP IGP con 818 Indicazioni Geografiche registrate a livello europeo. Il comparto esprime i risultati più alti di sempre anche sui valori produttivi con 14,8 miliardi di valore alla produzione e 8,4 miliardi di valore all’export.

Logistica e e-commerce

La ricerca promossa da Netcomm, rivela che oggi sul terreno della logistica si sta giocando il successo e la sostenibilità di ogni iniziativa di e-commerce, ma anche lo sviluppo di nuovi servizi, nuovi attori, nuove filiere e nuovi modelli di business. 

Delattosato

Finalmente si comincia a capire che circa il 55% degli italiani ha problemi con il lattosio. Un'intolleranza che crea disturbi spesso confusi con altre disfunzioni, come ad esempio gonfiore e tosse causati da questa incapacità a digerire prodotti contenenti lattosio.

Simboli di qualità

In Europa alcuni prodotti agricoli e alimentari sono etichettati con dei loghi dell’UE che certificano l’origine e la qualità. Il logo dà informazioni ai consumatori sulla qualità, sull’origine e/o sull’autenticità dell’alimento.

Dalla tavola al materasso

Il piacere, passa per tutti i 5 sensi e per ognuno in modo diverso, ma l’accostamento tra il piacere di mangiare e di fare l’amore sembra essere un’affinità elettiva che non smette di funzionare e di essere, forse, uno dei binomi preferiti della seduzione.

Attività fisica e salute

Il contributo dell’attività fisica ad una buona salute e qualità della vita è noto da secoli. Già il filosofo Platone notava: “La sedentarietà distrugge le buone condizioni di salute di qualsiasi essere umano, mentre il movimento e un metodico esercizio fisico le mantengono e preservano”.

Nuovi stili di vita

La spesa alimentare ha ripreso a crescere negli ultimi anni, raggiungendo il 14,3% sul totale dei consumi delle famiglie, una quota superiore alla media dei principali Paesi europei (11,4%). A rivelarlo è “Il futuro dell’alimentazione”, la ricerca Censis per Nestlé Italiana

Malattie neurodegenerative

Recenti studi condotti su uomini e donne dell’Ecuador dimostrano la relazione fra bassi livelli dell’ormone della crescita IGF-1, acceleratore dell’invecchiamento e correlato all’assunzione di proteine animali, con il declino cognitivo durante l’invecchiamento.

 

Registrazione newsletter

Iscriviti per ricevere la nostra newsletter